Archivi della categoria: Creatività

Piega, taglia e cuci … i sacchi dello zucchero

“E la chiamano estate” non è solo una canzone interpretata da Bruno Martino nel 1965, oppure il film del 2012 diretto da Paolo Franchi, ma anche l’espressione più comune di questi giorni di Luglio del 2014. Infatti, in molte zone d’Italia l’estate non è ancora cominciata; salvo qualche sporadico picco di caldo, il sole deve …

Continua a leggere

Trasformazioni creative

Qui di seguito potete vedere alcuni esempi di riuso creativo che noi dell’Associazione Culturale “Passione e Percorsi”, nell’ambito dei nostri laboratori creativi, abbiamo realizzato. Infatti, circondati da oggetti banali e di uso comune, i quali hanno finito o avrebbero finito il loro ciclo di vita, abbiamo rielaborato trasformazioni creative che ne hanno allungato la vita, …

Continua a leggere

Cosa fare quando piove

Jovanotti cantava: “Piove! Senti come piove! Madonna come piove! Senti come viene giù!” La pioggia fa bene ai campi e l’acqua è alla base della vita, ma dopo due settimane di pioggia ininterrotta, viene da chiedersi quando finirà. Purtroppo, le previsioni non sono buone. E allora cosa resta da fare? Cosa si può fare a …

Continua a leggere

L’unione fa la forza

Questa è la storia di un connubio felice tra due realtà attente all’aspetto sociale del loro operare. Una siamo noi, l’Associazione Culturale Passione e Percorsi; l’altra è la società Galatea Srl di Tezze Di Vazzola (TV) che si occupa di prodotti per gelati al naturale e che quest’anno ha ottenuto da ICEA (Istituto per la …

Continua a leggere

Buone Vacanze a TUTTI

Finalmente è arrivata l’estate, il caldo e la necessità di staccare la spina e di concedersi un po’ di riposo. Anche l’Associazione si prenderà una pausa a partire dal 20 Luglio. Pertanto, l’appuntamento di ogni lunedì al Centro Sociale di Villorba dalle 15:00 alle 17:00 in piazza Vittorio Emanuele, si interrompe per la pausa estiva …

Continua a leggere

Creatività

La creatività è l’arte del creare. Nell’antichità si credeva che quest’arte fosse propria degli Dei e che da essi generasse, direttamente (Apollo) o indirettamente tramite le Muse ispiratrici.Omero inizia l’Iliade con queste parole “Cantami o Diva, del Pelide Achille l’ira funesta che infiniti lutti addusse agli Achei”. Omero chiede alla Diva (Dea) di cantare (narrare) …

Continua a leggere