Marta Proietti Gaffi

Marta cartaLa mia passione per la carta di recupero mi permette di creare oggetti vari: gioielli, elementi di arredo, album, quaderni, agende, biglietti augurali, bomboniere, partecipazioni. Padroneggio moltissime tecniche, tra le quali quella della filigrana di carta (quilling), dell’intreccio (per esempio scoobydoo, origami), dell’intaglio e del filo di carta di giornale. Tra le carte che riuso, ci sono: carta di giornale, carta di riviste, cartoncino, cartone e carta velina.

Ho esplicitato la mia filosofia di vita attraverso un nome, Zero Più Marta, che sta a significare il punto di partenza, ovvero lo Zero, che è il valore che generalmente si dà agli scarti. Il Più fa la differenza, per far diventare uno scarto Zero in una risorsa Zero Più. Il mio nome in aggiunta, personalizza e permette di tracciare il lavoro manuale, la creatività e la passione italiana che c’è dietro. Quindi, ciò che per gli altri è un rifiuto, per me diventa o è una risorsa.

LABORATORI : SI (di tutte le tecniche di lavorazione della carta e di rilegatura)

gufo quilling

quadro quilling

cornice carta fatta a mano

orecchini filo di carta di giornale

telefono carta pesta

bracciale cartone e carta velina

rose carta

anelli carta a fascia

pergamena carta lino

intaglio sposi

album

partecipazione e cofanetto

lampada carta

mobile aereo

lavorazione quilling

orecchini carta rivista

biglietto quilling

quaderno quilling

orecchini scoobydoo

anello scoobydoo

orecchini lobo intaglio

braccialetto quilling

anello filo carta

spilla quilling

Annunci

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: